Ines Darwich

INES DARWICH : "Il mio tributo è alla pittura. Alla possibilità che offre per credere e creare un luogo nuovo, un luogo dove rifugiarsi e reinventare i sensi; così ringrazio coloro che hanno formato una prima immagine, artisti che hanno lasciato in eredità il loro lavoro e a coloro che mi hanno influenzato, a coloro che hanno lottato per i cambiamenti, per il silenzio e le lacrime versate nella ricerca, per la gioia della sorpresa e per Dio, per la sua perfetta creazione infinita".

Cordova, Argentina (1984). Artista visuale. Laureato presso la Facoltà di Filosofia e Lettere dell'Università Nazionale di Córdoba. Compie gli studi di pittura classica con Claudio Bogino.

Nel 2019 ha conseguito il diploma in "Politiche culturali per lo sviluppo locale" presso l'UNC.

Il suo lavoro in pittura, nasce nella sua infanzia in mezzo ai materiali che usavano sua madre e sua nonna; l'amore per l'odore della pittura, il gioco con il colore e le trame la portano a lavorare in quello spazio dove sente che tutto si genera: il laboratorio.

In quell'infanzia ha iniziato a frequentare laboratori di pittura con diversi artisti, che continua durante la sua giovinezza. Nel 2012 si è laureata in Pittura, ha anche studiato il Corpo Docente in Arti Visive.

Nel 2013 ha conosciuto Claudio Bogino e ha proseguito la sua formazione nello studio della pittura classica rinascimentale con detto maestro. In questo periodo abbandona l'astrazione per percorrere la via del realismo e consolidare il suo uso della tecnica ad olio.

Dal 2013 al 2020 ha fondato e gestisce La Glorieta / Spazio per la formazione e la produzione artistica, progetto che ha fondato insieme a Matias Benedetti come spazio per la gestione e la produzione di opere indipendenti orientate alle arti performative e alle arti visive.

Svolge attività di insegnante, manager culturale e coordinatrice dell'area delle arti visive. In questi anni gestisce e organizza la sala espositiva Espacio La Glorieta, organizzando mostre con artisti locali. Ha lavorato nella progettazione di scene e costumi per il teatro,

Attualmente sta avviando la sua scuola d'arte virtuale; lavora nella sua bottega nel centro della sua città natale, dedicandosi al compito della pittura; studiando le intersezioni tra la storia dell'arte e il proprio lavoro.

Nella sua ricerca della pittura ha seguito un percorso che va dal gesto e dal gioco con il colore e la forma, dalla pittura astratta a quella figurativa; senza sostare in nessuno dei due luoghi; mescolando linguaggi e giocando con i materiali. Ricercare e generare un dialogo plastico tra il grafico e il pittorico.

-Bachelor of Painting School of Arts Facoltà di Filosofia e Studi umanistici Università Nazionale di Córdoba, Argentina.

-Insegnante di Arti Plastiche.

School of Arts - Facoltà di Filosofia e Lettere dell'Università Nazionale di Córdoba, Argentina.

-Diplomatura Politiche Culturali per lo Sviluppo Locale.

Università Nazionale di Córdoba, Argentina

In qualità di insegnante, ho partecipato a gruppi di lavoro svolgendo attività legate all'ambito pedagogico e riabilitativo per anziani e bambini diversamente abili.

Ha partecipato a numerose mostre personali e collettive.

Il suo lavoro fa parte di musei, edifici pubblici della città di Córdoba e collezioni private.