ALEXANDER DONSKOI

Sono nato in uno dei posti più unici, mistici ed enigmatici della terra. Si chiama Far East Russia. Molto tempo fa era un regno molto potente e forte chiamato Balhae.

La prima menzione registrata di Balhae proviene dal vecchio libro di Tang, che fu compilato tra il 941 e il 945 d.C. Il censimento del 13 ° secolo della Cina settentrionale da parte dei Mongoli distinse i Balhae da altri gruppi etnici come Goryeo, Khitan e Jurchen. La maggior parte dei discendenti di Balhae sono oggi in Cina.

La Siberia e l’Estremo Oriente russo ospitano alcune delle aree selvagge più profondamente belle rimaste sulla terra. I diversi paesaggi della Russia supportano un’incredibile biodiversità, tra cui un quinto delle foreste del mondo e specie in via di estinzione come il leopardo dell’Amur, la tigre siberiana e la balena grigia del Pacifico occidentale. Solo il Lago Baikal detiene il 20 percento dell’acqua dolce non congelata del mondo, ed è il lago più antico e più profondo del mondo. Abbiamo anche il Mar del Giappone con le sue magiche isole volanti. Tutto ciò ha rapidamente risvegliato la mia immaginazione fin da quando avevo quattro anni e mi ha dato l’impulso più forte di creare arte.

Ha iniziato un lungo processo di formazione, auto riconoscimento, esperimenti con diversi media, autorealizzazioni e studio dei più grandi maestri dell’arte.

Quando raggiunsi i miei vent’anni la creazione e gli studi dell’arte mi inghiottirono completamente, ero in uno stato di follia, la mia vita divenne destinata a creare e studiare le belle arti. Per i successivi dieci anni ho lavorato per 18-20 ore al giorno, viaggiando, visitando i più grandi musei e gallerie del mondo! Allo stesso tempo, studiavo costantemente storia dell’arte antica, filosofia, religioni e culture di antiche civiltà.

Nel 1991 mi sono trasferito in Canada, dove continuo a lavorare sui miei disegni e dipinti, oltre a studiare e ad essere affascinato dai primi artisti olandesi / fiamminghi, nonché dai più grandi artisti surrealisti. Negli ultimi 20 anni ho avuto molti concerti solisti e di gruppo. Ho avuto diverse pubblicazioni e interviste con programmi televisivi, e molte delle mie opere d’arte sono state vendute a collezionisti privati ​​in tutto il mondo.

Per me, il progetto più significativo che ho avuto, è stata la mostra internazionale a Otaru, in Giappone “Salvador Dali e Fantastic Realism” nel 1998, dove ho avuto l’onore di rappresentare il Canada con i miei surrealistici disegni e dipinti di “The flying islands”, lungo con artisti come Max Ernest, Ernest Fuchs e GR Geiger. Mi ha dato il riconoscimento tra l’artista di fascia alta della parola, come ho condiviso e dimostrato i miei obiettivi e idee infinite!

Quando divento più maturo e esperto, mi sono reso conto che per essere riconosciuto come un Maestro delle Belle Arti, non è sufficiente solo creare arte, ma anche diventare un sostenitore dell’arte.

Per molti anni ho promosso il movimento neo-rinascimentale, ma devi capire che non è necessariamente il mio unico stile artistico. La mia vocazione è una chiamata a tutti gli artisti per dare alla luce, per restaurare e rinnovare creazioni di belle arti!

Sfortunatamente la natura umana è spesso più distruttiva che creativa e può a sua volta costruire sulla nostra eredità di arte divina per le generazioni presenti e future!

Abbiamo avuto abbastanza guerre e distruzione! È tempo di costruire e creare opere d’arte bellissime e di ispirazione, in modo che la prossima generazione non si vergognerà di ciò che abbiamo fatto in passato, ma invece, con orgoglio, continuerà a vivere una vita prospera e pacifica in armonia l’una con l’altra!

Con una profonda comprensione e apprezzamento del passato e buone basi per il presente e il futuro!